Le idee più evolute che gli attivisti e i pensatori anarchici hanno elaborato sono quelle di una società altamente organizzata - altamente strutturata e organizzata - che sia però fondata sulla partecipazione libera e volontaria (Noam Chomsky)
passoluce riunisce lighting designer indipendenti che hanno deciso di impegnarsi in gruppi di progettazione partecipata nell’esclusivo interesse del riconoscimento della nostra professione; ogni attività è concordata e svolta nel rispetto dei colleghi e del codice etico; l’impegno condiviso, la ricerca e i risultati ottenuti, sono comunicati periodicamente attraverso la voce comune di passoluce

Meeting of Lighting-related Organisations and Letter to IYL2015 and UNESCO

on Lunedì, 05 Maggio 2014. Posted in lighting news

Meeting of  Lighting-related Organisations and Letter to IYL2015 and UNESCO

Meeting summary and Agreements:

The meeting included a fairly tight program: an introduction to the petition #LightUp2015, the discussion of a letter to be sent to UNESCO for recognition of lighting design Especially in the International Year of Light (IYL2015) and of the activities that we will achieve in 2015 together, internationally, or on national basis.

 

Facce da "italian lighting designers"

on Mercoledì, 30 Ottobre 2013. Posted in lighting to-ge(t)-ther(e)

Facce da

da qualche giorno c'è un nuovo sito che si occupa della promozione del lighting design... ho scritto questo testo per i più giovani e per i miei amici, in parte pubblicato qui...

I lighting designers italiani sono stati ignorati denigrati bistrattati. I più giovani sfruttati plagiati offesi descritti come pazzi visionari.

I lighting designers italiani hanno molte cose in comune anche se sembrano così diversi tra loro. I più giovani specialmente hanno voglia di vivere, affermarsi, condividere, ma sopratutto... Hanno tutti scelto di essere lighting designers per la passione verso questo straordinario lavoro.

Gli abbiamo dedicato e donato una spilletta, è un gesto semplice di affetto e comprensione Non è e non può essere il solo mezzo per non sentirsi soli nell'affrontare le difficoltà quotidiane. Li abbiamo visti sorridere però e ci siamo sentiti più uniti, più forti, un bel gruppo

Grazie per aver accettato questa pin, grazie per essere e perché sarete nostri fidati colleghi

Futuri amici

I love lighting design

passoluce: what's ahead?

on Lunedì, 29 Aprile 2013. Posted in lighting to-ge(t)-ther(e)

passoluce: what's ahead?

Attraverso passoluce siamo lieti di comunicare che parte dei risultati di Shine a Light on Lighting design! saranno illustrati a PLD-C 2013, Copenhagen

pldcIl sondaggio, con ampia soddisfazione, si è concluso il 25 novembre 2012, dopo sei settimane di attività; in questa sezione è possibile consultare alcuni dati estratti. Shine a Light on Lighting design! sarà presentato alla convention come strumento di comunicazione e ne sarà presentata la struttura, auspicando di lavorare insieme a colleghi di altre nazionalità in futuro e avere una visione più ampia della nostra professione.

Roberto C., Elena P., Marco P. e Chiara C. sono stati invitati a relazionare sul proprio lavoro di ricerca a Lux Europa 2013, in particolare presenteranno, in questa prestigiosa sede, la situazione dei giovani progettisti italiani, in relazione allo stato dell’arte della professione nel nostro Paese.

Oggi passoluce vanta otto appassionati sostenitori del lighting design: un nuovo progetto di ricerca indipendente vedrà la luce nel 2013 grazie a Cinzia M., Claudia C., Gaetana C., Helena G., con la collaborazione di Elena P. e Chiara C.

Iva sei Partita

on Martedì, 30 Aprile 2013. Posted in non solo luce

Iva sei Partita

Le false Partite Iva sono un fenomeno in aumento in Italia, per gli iscritti (non più tutelati) ad un Albo e per i professionisti interessati dalla Legge 14.01.2013 n° 4. Si tratta di tutti quei collaboratori non occasionali che lavorano a tempo pieno per uno studio o una società (dove spesso hanno una postazione fissa, per più di 8 mesi nell’anno solare e più del 75% del proprio fatturato proviene da un unico committente) e laddove “l’altissima specializzazione” richiede una P.I., ma a questa non corrisponde un adeguato compenso.

Anche se non interessati dalla Riforma del Lavoro*, la situazione dei professionisti che vengono di fatto costretti ad aprire una posizione Iva per mascherare da lavoro autonomo posizioni di lavoro che sono in realtà di collaborazione coordinata e continuativa o anche di lavoro subordinato è deprecabile...

Un blog o una rivista al giorno!

on Lunedì, 29 Aprile 2013. Posted in lighting news

Un blog o una rivista al giorno!

E’ molto difficile essere sempre aggiornati tra la tecnologia che avanza, i concorsi che (per fortuna) aumentano e le discussioni tra colleghi da seguire tra linked-in (a quanti dei 1.600 gruppi siete iscritti?) e facebook (date un occhio a Italian lighting Promotion Group!).

Un ottimo esempio della rilevanza che sta acquisendo il social networking è questa offerta di lavoro: lo studio in questione, oltre a richiedere che il candidato conosca due lingue e svariati software, abbia preferibilmente conseguito il master alla Hochschule di Wismar e cinque anni di esperienza, specifica...

Lunedì: Mondo Arc

on Lunedì, 29 Aprile 2013. Posted in lighting news

Lunedì: Mondo Arc

Mondo Arc è una rivista bimestrale dedicata al lighting design e a noi L.D.. Rubriche, editoriali e articoli di grande impatto, con un buon equilibrio tra tecnica, tecnologia e racconto del progetto, la rendono una delle riviste più interessanti, aggiornate e di ampio respiro. Il sito adeguato al nuovo ritmo della comunicazione, risponde all'esigenza di immediatezza dei lettori: sta sul pezzo insomma!

La redazione raccoglie e racconta così molte notizie dal mondo della luce, recensisce progetti, ha un'ottima sezione dedicata alle offerte di lavoro e un calendario che strizza l'occhio alle fiere... tra queste The Arc Show, con la quale è legata a doppio filo. Interessante anche la pubblicazione annuale del report ILDS che propone un elenco abbastanza completo dei Lighting Designers indipendenti, suddivisi per nazione, oltre che alcuni tra i principali tra i produttori e distributori. 

IALD International Association of Lighting Designers

on Lunedì, 29 Aprile 2013. Posted in lighting... who?

IALD International Association of Lighting Designers

“I lighting designer dedicano il proprio lavoro esclusivamente all'arte e alla scienza dell'illuminazione.” IALD International Association of Lighting Designers, fondata nel 1969, con più di 700 soci in tutto il mondo ha da tempo un Codice di etica e deontologia professionale (il Codice etico) per favorire e mantenere il più alto livello deontologico nella pratica professionale dei soci. Tra le definizioni:

IALD logoConflitto di interesse: circostanza in cui gli interessi personali del socio IALD possono trarre vantaggio dalla sua attività o influenza professionale. In particolare, è considerato conflitto di interesse per il socio o lo studio presso il quale lavora ricevere compensi per le proprie prestazioni in forme diverse dalle seguenti: (a) onorario per prestazioni professionali; (b) permuta o scambio con beni o servizi di natura e/o valore equivalente in sostituzione parziale o totale dell'onorario per prestazioni professionali; (c) diritti d'autore

Interessanti anche la lettura e l'approfondimento degli articoli VI. Obblighi nei confronti della professione e VII. Obblighi verso i colleghi.   ...

once upon a time

on Sabato, 02 Marzo 2013. Posted in lighting... who?

once upon a time

In Italia la figura del lighting designer libero, professionista, è piuttosto nuova. Eppure possiamo già contare due generazioni: i Maestri degli anni ’70 e i lighting designers che presso di loro si sono formati e hanno fondato i propri studi professionali negli anni ’90. 

Se i lighting designers di queste due generazioni si sono aperti una strada in un territorio sconosciuto in Italia, la terza generazione, è in difficoltà, per via della concorrenza diretta e indiretta e perché la loro professione non è ancora riconosciuta.

Così due anni fa da passoluce si cominciava a raccontare storie di giovani che avrebbero portato al sondaggio e al nuovo gruppo di studio...

Oggi i giovani lighting designers in cerca di occupazione differiscono dai loro coetanei: infatti non solo cercano lavoro, un riconoscimento sociale, uno sviluppo della propria personalità e della propria autostima, ma lo fanno muovendosi in un contesto professionale nebuloso e incerto, non solo a causa della situazione economica.

lighting designer... who? vuole essere un raccoglitore di spunti di riflessione e un archivio di consultazione sulle tracce dell'identità della nostra professione

ELSE

on Domenica, 03 Marzo 2013. Posted in nigh-time identity

ELSE

investigatrice di nightscape ed esperienza umana nel panorama urbano, Daria Casciani ci ha stupito con la sua brillante perspicacia e creatività...

ELSEOltre alle attività di: Experience of Lighting Sustainability in the Urban Environment, alle pubblicazioni su riviste e blog (presto tra le news di passoluce), Daria è attualmente impegnata in progetti di ricerca presso il Laboratorio Luce del Politecnico di Milano e probabilmente nella stesura del suo intervento a PLD-C 2013!

Daria ha un nuovo progetto di ricerca aperto a tutti: Seety è un viaggio virtuale nella città illuminata e un'esperienza da condividere!

Una vera promessa del lighting design, dunque! Con le più vive congratulazioni di passoluce proviamo a chiederle ... a quando il prossimo post?

Ned Kahn: arte, natura e tecnologia

on Mercoledì, 01 Maggio 2013. Posted in ispirazioni

Ned Kahn: arte, natura e tecnologia

The confluence of science and art has fascinated me throughout my career. For the last twenty years, I have developed a body of work inspired by atmospheric physics, geology, astronomy and fluid motion. I strive to create artworks that enable viewers to observe and interact with natural processes. I am less interested in creating an alternative reality than I am in capturing, through my art, the mysteriousness of the world around us.

My artworks frequently incorporate flowing water, fog, sand and light to create complex and continually changing systems. Many of these works can be seen as “observatories” in that they frame and enhance our perception of natural phenomena. I am intrigued with the way patterns can emerge when things flow. These patterns are not static objects, they are patterns of behavior – recurring themes in nature.

Fotografare la luce (1)

on Lunedì, 29 Aprile 2013. Posted in how-to and tools

Tips and tricks

Fotografare la luce (1)

Le mie foto di rilievo notturno in esterni erano spesso inutilizzabili a causa della diffrazione o di sgradevoli riflessi, per non parlare delle foto dei progetti realizzati. Un fotografo professionale può essere piuttosto caro, specialmente i pochi che comprendono quello che un lighting designer desidera mostrare con l'immagine stessa...

Naturalmente scattare nei quindici minuti immediatamente successivi al tramonto non è sempre possibile. Siccome credo sia evidente come una buona foto di una propria realizzazione valga molto più di dieci render e altrettante tavole nel proprio portfolio, ho provato a seguire i consigli riportati nel blog di un astrofilo (per una volta abbiamo obiettivi comuni!) e quelli del giovane fotografo Robin Ryan

Let's go on!!!

I gruppi di ricerca si stanno ampliando, scopri di più…Let's go on!!!

suggerimenti

Se hai domande, suggerimenti, o vuoi dire la tua visita la pagina dei FEEDBACK

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our Privacy Policy.

I accept cookies from this site

EU Cookie Directive Plugin Information